Il web ha colpa o fa solo paura?

pensieri

Su molti giornali o in televisione sento spesso che il web è colpevole di un gran sacco di problemi. Se la politica si è spostata sui social e comunica qualcosa ogni 5 minuti è colpa del web, se i ragazzi a scuola non ascoltano è colpa del web, l’ignoranza è colpa del web.

Tutto questo porta a frasi del tipo “Eh quando non c’era internet le persone erano più intelligenti”, “Prima di internet c’erano dei veri valori”, “A scuola si studiava, ora si sta al cellulare”.

Il mio parere è che il web sia semplicemente un mezzo che aumenta e alimenta a dismisura le possibilità di comunicazione. Il tipo di uso che ne facciamo però dipende da noi e non dal web.

La politica prima non comunicava ogni 5 minuti sui social perché non c’erano i social e per dire qualcosa doveva aspettare il giornalista di turno che proponesse un’intervista. I ragazzi a scuola non ascoltavano lostesso e nascondevano i fumetti dentro ai libri. E per gli ignoranti… beh credo che il livello di istruzione sia di parecchio aumentato quindi è inutile da commentare.

Gran parte delle colpe del web (ci sono anche alcune colpe reali come la dipendenza da internet di cui nessuno parla) sono figlie della paura delle persone che non hanno ancora compreso e capito il web!

Formatevi e capite internet, non fermatevi all’apparenza.

Print Friendly, PDF & Email

Amedeo Landi

Marketer e Co-founder di Scroller. Esperto Social Media Marketing, SEO, SEM e Analytics. Credo nel marketing (quello vero) e sono "quasi" un nativo Digitale. Davanti a un'analisi di mercato, a numeri statistici e grafici a torta vado in brodo di giuggiole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *