Per dominare il web bisogna conoscere le fonti di traffico

marketing

Mi sono imbattuto in questo articolo di Wired che parla di come i quotidiani non sono riusciti a capire l’utilizzo di Facebook diventando così “spammatori di link” senza traffico.

La domanda è: come mai testate giornalistiche di rilievo e con alti budget come Fanpage o Repubblica hanno fatto questo errore madornale?

Semplice, non si sono affidate a esperti di web marketing (o non li hanno ascoltati) incaponendosi a gestire le varie fonti di traffico del web con conoscenze minime legate all’ex mondo pre-internet.

Per far funzionare un progetto sul web è fondamentale avere traffico. E per avere traffico è obbligatorio conoscere le caratteristiche delle varie fonti disponibili sul web. Perché ogni fonte ha funzioni, aspettative e modalità proprie molto diverse dalle altre. E una strategia che funziona per una fonte non funziona per un altra.

Il web è complesso, ma il traffico è dappertutto (sopratutto su Facebook) basta saperlo intercettare.

Di sicuro condividere link a manetta non è una genialiata che porta al successo 😉

Print Friendly, PDF & Email

Amedeo Landi

Marketer e Co-founder di Scroller. Esperto Social Media Marketing, SEO, SEM e Analytics. Credo nel marketing (quello vero) e sono "quasi" un nativo Digitale. Davanti a un'analisi di mercato, a numeri statistici e grafici a torta vado in brodo di giuggiole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *