Starlink e l’internet ultra veloce

pensieri

Aumenta il numero di satelliti che Elon Musk potrà lanciare nello spazio per creare una rete internet a copertura globale ed estremamente veloce. Il tutto dovrebbe partire già nel 2019 e la rete sarà operativa in pochi anni.

Un internet spaziale in grado di arrivare in tutte le aree del mondo a una velocità doppia rispetto all’attuale. Tanta roba!

Finalmente saremo davvero tutti connessi, finalmente non ci saranno zone senza rete dove non arrivano neanche i messaggi Whatsapp, finalmente potremmo avere le risposte a quello che cerchiamo in un nanosecondo.

Alle volte però il troppo stroppia! E a me tutto questo troppo un po’ stroppia già.

In più questa Starlink mi ricorda molto la Skynet di Terminator.

«Il sistema andò online il 4 agosto 1997. Skynet cominciò a imparare a ritmo esponenziale. Divenne autocosciente alle 2:14 del mattino, ora dell’Atlantico, del 29 agosto.»

Print Friendly, PDF & Email

Amedeo Landi

Marketer e Co-founder di Scroller. Esperto Social Media Marketing, SEO, SEM e Analytics. Credo nel marketing (quello vero) e sono "quasi" un nativo Digitale. Davanti a un'analisi di mercato, a numeri statistici e grafici a torta vado in brodo di giuggiole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *